SPREAD-A-BALE

TESTIMONIALS

Il nostro Spread-a-Bale Midi è un buon pezzo di kit e uno di cui non saremmo senza. Riduce l'utilizzo della paglia fino a un terzo e consente risparmi sufficienti per consentire al sistema di autofinanziarsi in meno di un anno Svernamo 1,800 capi di bestiame in quattro diverse fattorie e utilizziamo oltre 4,000 balle rettangolari durante l'anno. Fino a 12 anni fa si spargeva la paglia con un muletto anteriore e si impiegava tutto il giorno, tre volte a settimana. Al giorno d'oggi, il tempo di spargimento della paglia è stato ridotto a circa 16 ore settimanali, con un notevole risparmio di manodopera. Inoltre, grazie ai rotori di spargimento della macchina, stiamo facendo un risparmio di paglia compreso tra il 25% e il 30%. La meccanizzazione alternativa sarebbe stata un soffiatore a trincia, tuttavia non ci piace tagliare la paglia, fa casino. Ci piace mantenere le cose in ordine. Rispetto a un trinciapaglia, Spread-a-Bale genera polvere minima; la paglia esce dalla macchina, atterra a terra senza essere soffiata nelle travi e accumulandosi all'esterno del capannone fornendo un'opportunità per i parassiti. La minima quantità di polvere garantisce inoltre un migliore benessere degli animali.

Scott Barbour, allevatore in collaborazione con suo padre, Robert e suo fratello, Graham: impresa di rifinitura di 600 vacche da latte, Jedburgh

Spread-a-Bale svolge il lavoro di un massimo di tre uomini durante l'inverno riducendo il fabbisogno di paglia di oltre il 60%.

Prima di avere la nostra macchina, il bestiame e il cervo utilizzavano 38 balle di paglia a quadrante a settimana. Abbiamo ridotto tale importo di 15 balle con un valore vicino a £ 400 a settimana. In effetti, quando ci è stato presentato per la prima volta Spread-a-Bale dal nostro rivenditore locale, Wilfred Scruton Ltd, l'abbiamo portato in demo e non ha mai lasciato la tenuta.

La macchina ci ha anche consentito di ridurre gli scarti delle balle che devono essere accatastate all'esterno: l'anno scorso abbiamo utilizzato 80 balle come lettiera che altrimenti sarebbero state distrutte a causa dell'eccessiva umidità nella parte superiore della catasta. Spread-a-Bale fa un lavoro leggero con queste balle di scarsa qualità, sia nel capannone come lettiera, sia spargendole sul letame con un valore di circa £ 1,500.

Ci sono anche chiari vantaggi in termini di salute e sicurezza ed efficienza; far rombare la macchina sopra i cancelli significa non doversi infilare tra i cervi e le pecore con una macchina che può essere azionata da un solo lavoratore, mentre al momento dell'agnello il nostro pastore può dividere una balla tra più capannoni, mantenendo fresca la lettiera e riducendo gli sprechi.

I costi di gestione di Spread-a-Bale sono minimi; abbiamo un modello del 2014 con le sue lame originali, e dopo aver distribuito oltre 6,500 balle le uniche sostituzioni sono state una cinghia e due cuscinetti.

Luke Brignall, Sledmere Estate, East Yorkshire: unità mista di 3,000 acri, cereali e patate, 600 cervi rossi, 600 pecore e 110 bovini

Dodici mesi fa, abbiamo investito in una Spread-a-Bale Midi Lite, la macchina più adatta per la nostra pala JCB 1t, e si è rivelata un gioco da ragazzi: si ripagherà facilmente entro due anni. In effetti, questa macchina è uno dei migliori investimenti che abbiamo mai fatto.

Lo scorso inverno, la macchina ci ha aiutato a risparmiare il 30% di paglia: avevamo bisogno di 100 balle in meno, pari a 50 tonnellate di paglia in meno, il che ha comportato un risparmio sui costi di oltre £ 7,000. 

Inoltre, c'è un enorme risparmio di manodopera. Ci volevano due uomini che trascorrevano un totale di 12 ore alla settimana per sistemare i giovani. Al giorno d'oggi un uomo impiega circa un'ora a settimana.

Neil Simcock, responsabile dell'unità di Dale Farming Shropshire: 460 mandrie di parto autunnali di vacche

Il nostro Spread-a-Bale è uno di quei pezzi di kit di cui non sarei senza. Durante i nostri sei mesi invernali, il tempo di riposo è stato ridotto da due ore a 20 minuti al giorno, un enorme risparmio di manodopera che ha consentito alla macchina di ripagarsi da sola in due anni. In aggiunta a ciò, stiamo risparmiando il 30% sulla paglia per un valore fino a £ 80 a settimana.

La macchina è affidabile e crea un ambiente più sicuro. Non devo più entrare nei recinti per scuotere manualmente la cannuccia con una forchetta. E a differenza di altre macchine che triturano la paglia, crea polvere minima ed è stato eliminato il rischio di sassi volanti.

Geoffrey Rodgers, Ballynahinch, Contea di Down: 30 vacche continentali miste con pedigree, 85 vacche nutrici

Abbiamo appena acquistato un Maxi Spread-a-Bale e si sta rivelando super efficiente; un ottimo investimento. Risparmio di molto tempo e ora possiamo fare altri lavori: prima ci voleva mezza giornata per dormire a mano 20 Heston, mentre ora stiamo diffondendo 8 -10 anche se in 30 minuti.

Bret Marshall, JB Farming, Upminster: alleva 400 capi di bovini da carne all'anno

Abbiamo investito in un Maxi Spread-a-Bale quattro anni fa; è un bel po' di kit. Impiegherei la maggior parte della giornata per allevare 600 capi di bovini da carne più altre 200 vacche da latte, mentre oggigiorno ci vogliono poco meno di due ore al giorno per stendere 14 balle di Heston; e stiamo lavorando in spazi ristretti in cui non credo che altre macchine potrebbero manovrare.

Josh Wilson, Parkinson Partners, Atherstone: 200 vacche da latte, 600 bovini da carne

Ci addormentiamo tre volte a settimana e ogni volta srotolavamo manualmente quattro balle. Dato che abbiamo investito in Spread-a-Bale, ci stiamo risparmiando un sacco di fatica e tempo, fino a 90 minuti ogni volta che dormiamo. Ha anche reso il lavoro molto più sicuro poiché non dobbiamo più entrare con le azioni.

Andrew Tucker, Farm Manager, Bradford-on-Avon: 250 capi di manzo incl. 100 vacche nutrici

Dato che abbiamo sostituito manualmente la paglia sparsa con una Spalmatrice, la macchina ci fa risparmiare molto tempo, fino a tre ore al giorno.

Spread-a-Bale crea un bel letto profondo per i polpacci e adorano metterci sotto. La macchina non taglia la paglia, quindi c'è una quantità minima di polvere durante lo spargimento, il che migliora la salute e il benessere, e un altro vantaggio: niente pietre volanti o missili

Joanne Pile, Bradford-on-Avon: unità di allevamento di vitelli da 500 capi

Spread-a-Bale è assolutamente geniale.

Avevamo una macchina in dimostrazione nel 2005 e non l'abbiamo mai restituita; sebbene all'epoca l'investimento sembri un sacco di soldi, è la cosa migliore che abbia mai comprato: il ritorno dell'investimento è stato enorme in termini di risparmio di paglia e tempo.

Abbiamo ancora la stessa macchina, è stata in continuo funzionamento durante il periodo abitativo e funziona ancora come nuova. Abbiamo una varietà di alloggi in varie forme, dimensioni e posizioni, e si tuffa e si tuffa da box parto stretti a un uso telescopico completo nei capannoni di finitura.

Inoltre, siamo appaltatori oltre che agricoltori e ci piace mantenere un numero minimo di passaggi in cantiere. Essendo autocaricante dalla pila, Spread-a-Bale aiuta a raggiungere il nostro obiettivo

Laurence Owen, Churchstoke: 170 vacche nutrici più finitrici.

Ho usato un certo numero di macchine lettiera per più anni di quanto mi tenga a ricordare e ho sempre detestato la quantità di polvere prodotta durante lo spargimento e ancor meno apprezzato sbloccarle regolarmente.

Abbiamo un certo numero di cortili di paglia con un design non ideale e abbiamo un elevato standard di lettiera essendo una fattoria universitaria che a sua volta significa che una quantità significativa di paglia viene utilizzata ogni anno. Il conto di paglia per il 2018 è stato di circa £ 30,000, che è circa il doppio della spesa media per questa dimensione di azienda agricola basata sui costi Promar.

Usando Spread-a-Bale, abbiamo dimezzato il nostro consumo di paglia, il che significa che la macchina si ripagherà da sola in 12 mesi. È facile da usare e raramente si blocca, ma i suoi rotori e il letto possono essere inseriti per invertire se lo fa, e lascia un soffice letto in cui gli animali possono nidificare.

John Cameron, direttore dell'azienda agricola, Woodpark Farm, Università di Liverpool School of Veterinary Science; 220 vacca

MESSAGGIO NOI

Si prega di mettersi in contatto utilizzando il modulo di contatto

Office + 44 (0) 1244 394258

Davide +44 (0)7904 899289

Edoardo +44 (0)7961 739233